Skip to main content

VARADE - Escape Room

Rivivi la Storia valsesiana con “VARADE. Ritorno al passato”

L’escape room che non ti aspetti, è qui!

Nell’antico Salone delle Adunanze di Palazzo dei Musei, a Varallo, vi aspetta un’esperienza unica ed inimitabile che vi porterà alla scoperta di attimi di storia della nostra bella Valsesia e vi catapulterà direttamente nel passato.

La nuovissima Escape room, studiata fino al più piccolo dettaglio, vi permetterà di fuggire dal presente, riscoprire un tempo ormai lontano e conoscere a fondo la città di Varallo ed il Museo stesso. Avrete a disposizione soltanto 90 minuti per risolvere gli enigmi, trovare ed interpretare gli indizi che raccoglierete ed uscire dalla stanza!

Se siete amanti dell’adrenalina, della storia, della condivisione di esperienze uniche e avete voglia di mettere alla prova le vostre capacità investigative, cosa aspettate? Venite a trovarci e provate questa nuova “Esperienza Valsesia”.

Info e prenotazioni:

Il numero di giocatori varia da un minimo di 2 ad un massimo di 8 giocatori. L’esperienza è indicata dai 15 anni in su, con almeno un maggiorenne in ogni gruppo di gioco. Si consiglia alle famiglie con bimbi di età inferiori di contattare direttamente il museo per valutare la fattibilità del gioco.

Visitate il sito: https://palazzodeimusei.it/varade-escaperoom/ per conoscere date di apertura e disponibilità dei turni di gioco, poi inviate una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (indicando data, orario e numero di giocatori)

 

VARADE. Ritorno al passato è un progetto di Palazzo dei Musei e Lexit Escape Room, con la partecipazione dell’I.I.S. Vincenzo Lancia di Borgosesia e dell’I.I.S. D’Adda di Varallo, il contributo del Consorzio Monterosa Valsesia e della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, il sostegno del Comune di Varallo e dell’Ente di Gestione dei Sacri Monti.

Vedi pdf >>


Per informazioni, modalità di gioco
e prenotazioni:

0163.51424

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.palazzodeimusei.it